Parlare della ricetta della Pizza Margherita significa confrontarsi con un piatto simbolo dell’Italia, il più conosciuto insieme alla pasta. La pizza è davvero un piatto al quale è molto difficile rinunciare se vivi in questo Paese. Spesso la domenica sera è “pizza e partita” e per chi deve convivere con il diabete questo potrebbe essere un problema. Per questo motivo abbiamo pensato di proporvene una versione casalinga, una deliziosa teglia di Pizza Margherita da preparare in vista di una serata con amici. È un piatto che non va consumato spesso, ma certamente non è da bandire completamente dalla propria alimentazione. Quindi, oggi impariamo a preparare la Pizza Margherita fatta in casa.

Ingredienti (4 persone)

  • Farina g 400
  • Lievito di birra g 25
  • Pomodori pelati g 400
  • Mozzarella g 150
  • Olio d’oliva g 20
  • Acqua ml 250
  • Sale qb
  • Origano qb
lievito-farinaImpasto lievitato

Come preparare una buona Pizza Margherita in casa

Scaldate leggermente 100 ml di acqua e scioglietevi il lievito di birra mescolando bene con un cucchiaino. Unite quindi l’acqua e il lievito alla farina. Aggiungete anche la restante acqua e iniziate a impastare. Dopo qualche minuto aggiungete due cucchiaini di sale e continuate a impastare fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Coprite l’impasto con la pellicola e mettetelo in un luogo riparato a lievitare per circa due ore. Una volta che il volume dell’impasto è raddoppiato, lavoratelo brevemente e stendetelo su una placca da forno. Condite la superficie con i pelati, la mozzarella tagliata a dadini, una bella spolverata di origano e l’olio. Infornate a 220° per circa 40 minuti.

Stendere-impasto pomodoro-mozzarella

Consigli per una pizza perfetta

  • Fate molta attenzione quando scaldate l’acqua per sciogliere il lievito. L’acqua deve essere tiepida: altrimenti, se troppo calda, rischia di uccidere il lievito.
  • Per ottenere una lievitazione perfetta posizionate il vostro impasto nel forno con la luce accesa; sul fondo del forno invece posizionate un pentolino di acqua bollente in modo che il vapore umidifichi l’ambiente.
  • Tagliate a dadini la mozzarella e mettetela in un colino per circa un’ora in modo che perda l’acqua in eccesso. Prima di distribuirla sulla pizza asciugatela con la carta assorbente.
  • Per gli ultimi 5/10 minuti di cottura della pizza appoggiate la teglia direttamente sul fondo del forno, in modo che anche la parte inferiore abbia una cottura omogenea.

• Valori di una porzione

Proteine g 17

Grassi g 12

Carboidrati g 81

Calorie 500

Le ricette di “tuttodiabete.it” le trovate tutte qui.