Ricette 

Pasta-al-forno

Pasta al forno

Seguici su

Ingredienti per la pasta (4 persone)

  • Spinaci g 100
  • Uova 2
  • Farina di grano duro g 250

Ingredienti per il ragù (4 persone)

  • Carne macinata di manzo g 200
  • Pomodori pelati g 300
  • Cipolla mezza
  • Carota una
  • Sedano una costa
  • Vino bianco ml 100

Ingredienti per la besciamella (4 persone)

  • Burro g 50
  • Latte ml 500
  • Farina di grano duro g 50

Ingredienti per le finiture (4 persone)

  • Parmigiano reggiano g 100
  • Olio extravergine d’oliva g 10
  • Sale qb
  • Pepe qb
  • Noce moscata qb
Soffriggere-la-carneAggiungere-pomodoroImpastare

La pasta al forno è una delle ricette più conosciute e amate della cucina tradizionale italiana. Un piatto semplice da preparare e decisamente gustoso. Quando però il diabete ci accompagna, piatti complessi e sostanziosi come la pasta al forno spesso vengono eliminati. Non è il caso, però, di demonizzarli e di escluderli completamente dalla nostra alimentazione. Con moderazione, una volta ogni tanto, facendo bene attenzione ai valori calorici e nutritivi e al proprio personale compenso metabolico, ci si può concedere un delizioso piatto di pasta al forno, preparato secondo la ricetta originale.

Quando si ha il diabete, seguire un’alimentazione sana, corretta ed equilibrata è condizione fondamentale per autogestirsi bene, ma si può farlo senza privarsi delle gioie della cucina in assoluto. È necessario conoscere esattamente gli alimenti e gli ingredienti che stiamo mettendo nel piatto in modo da riuscire a programmare e seguire una dieta bilanciata e adatta alla nostra condizione diabetica.

Oggi impariamo a preparare la classica pasta al forno dalla A alla Z: dal soffritto alla pasta fresca e dal ragù alla besciamella. Quattro diverse fasi di preparazione, molto semplici, che danno vita a un eccellente piatto, che mette d’accordo sia i grandi sia i piccoli.

Come preparare la pasta al forno

Iniziate preparando il ragù: di questa ricetta è la preparazione più lunga, ma i passaggi sono assolutamente semplici. Tritate finemente le carote, la cipolla e il sedano e mettete tutto a soffriggere con l’olio in una pentola capiente. Dopo qualche minuto aggiungete la carne e lasciate che si rosoli per bene. A questo punto sfumate con il vino bianco, alzate leggermente la fiamma e lasciate che l’alcol evapori completamente. Aggiustate quindi di sale la carne e aggiungete i pomodori pelati. Lasciate andare il ragù per circa un’ora. Se si dovesse asciugare eccessivamente, potete aggiungere dell’acqua.

Nel frattempo, preparate la besciamella. In un pentolino mettete il burro a sciogliersi e aggiungete la farina. Lasciate che si tosti leggermente l’impasto e aggiungete il latte caldo a filo, mescolando contemporaneamente con la frusta a mano. Continuate a mescolare fino a che non ottenete la consistenza cremosa tipica della besciamella e togliete dal fuoco.

Ora dedicatevi alla preparazione della pasta fresca. Lessate gli spinaci in una pentola con due cucchiai d’acqua. Tritateli finemente e lasciateli raffreddare completamente. Unite gli spinaci alla farina e alle uova e iniziate a impastare. Impastate con le mani fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo, copritelo con la pellicola alimentare e lasciatelo riposare per circa 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, dividete l’impasto in 6 parti uguali. Stendete la pasta con il mattarello o con una macchinetta e cercate di ottenere delle strisce di pasta abbastanza lunghe, da dividere poi a metà per il lato corto.

Mettete sul fuoco una pentola d’acqua e portatela a bollore, cuocete le sfoglie di pasta agli spinaci per qualche minuto e scolatele.

Iniziate ora la composizione della pasta al forno. Sul fondo della pirofila mettete un cucchiaio di ragù e uno di besciamella in modo che non si attacchi la pasta. Coprite il fondo con le sfoglie di pasta necessarie e procedete in quest’ordine per la composizione. Stendete uno strato di ragù. Aggiungete la besciamella a piacere e poi cospargete con parmigiano grattugiato. Ripetete gli strati nello stesso ordine fino a esaurimento degli ingredienti. L’ultimo strato copritelo con la besciamella e il parmigiano. Infornate a 180° per circa 30 minuti. Lasciate riposare le lasagne per almeno un’ora prima di servirle.

Strato-di-pastaRagù-besciamellaCospargere-di-parmigiano

Consigli per una pasta al forno perfetta

  • Alla fine della cottura azionate la funzione grill per circa 6 minuti, in modo che sulla superficie si formi una deliziosa crosticina.
  • Utilizzate parmigiano fresco ancora da grattugiare: in questo modo l’apporto che darà al gusto della vostra pasta al forno sarà ancora più deciso.
  • Non esagerate con il ragù tra uno strato e l’altro, altrimenti il rischio è che (grazie alla porosità della pasta fresca) venga assorbito troppo e la pasta risulti eccessivamente molle.
  • La besciamella deve essere abbastanza cremosa da riuscire ad amalgamarsi perfettamente con il ragù: in questo modo otterrete una consistenza vellutata incredibilmente gustosa.
  • Sembra banale suggerirlo, ma utilizzate solo ingredienti freschi per le preparazioni. Purtroppo, nonostante la comodità, i prodotti surgelati conservano poco i profumi.

 

• Valori di una porzione

Proteine g 37

Grassi g 29

Carboidrati g 69

Calorie 685

Commenti

Potrebbe interessarti