Il punto su... 

viaggio-con-microinfusore

Viaggiare con il microinfusore in aereo: vademecum della Fand

Seguici su

Viaggiare con il microinfusore di insulina si può, senza particolari problemi. A patto di osservare alcune regole generali e dopo avere consultato il proprio diabetologo. Con il microinfusore si possono vincere concorsi di bellezza (come la giovane americana Sierra Sandison, leggete qui), figuriamoci se non si può fare un bel viaggio in tutta serenità. Viaggiare con il microinfusore però richiede alcune precauzioni particolari, specialmente se per spostarvi dovete prendere l’aereo e misurarvi con disposizioni e regolamenti nazionali e internazionali. Così, abbiamo chiesto alla Fand-Associazione italiana diabetici di fornirci alcune indicazioni da pubblicare su tuttodiabete.it per offrire alle persone con diabete in terapia tramite microinfusore una guida per orientarsi correttamente quando decidano di partire per un viaggio che comporti un volo in aeroplano. Il presidente della Fand Albino Bottazzo ci ha risposto inviandoci un documento prodotto dal comitato scientifico dell’associazione (che volentieri riportiamo qui di seguito), che riassume quanto è bene sapere per viaggiare con il microinfusore in aereo in tranquillità. (Di viaggi e diabete più in generale abbiamo parlato anche qui).

Il documento della Fand: “In viaggio con il microinfusore”

Ovunque siate diretti, il vostro microinfusore potrà venire con voi. Poiché i controlli di sicurezza aeroportuali sono sempre più rigorosi, è importante che vi prepariate adeguatamente prima di affrontare un viaggio aereo. Prima di prendere un aereo, vi consigliamo di leggere con attenzione queste importanti indicazioni. Se utilizzate un microinfusore per insulina, rivolgetevi al vostro diabetologo per avere informazioni specifiche.

  • Prima di andare in aeroporto


La legge vi autorizza a tenere collegato il microinfusore per insulina durante i viaggi in aereo, ma vi consigliamo di farvi rilasciare dal vostro diabetologo un documento che certifichi che siete portatori di microinfusore per insulina. Portate nel collo a mano tutto il materiale necessario alla gestione del vostro diabete:

  • Set Infusionali
  • Cartucce per il microinfusore
  • Batterie per il microinfusore e per il glucometro
  • Insulina ad azione rapida
  • Insulina ad azione lenta
  • Penne o siringhe
  • Occorrente per il test della glicemia: durante il volo, controllate la glicemia con maggiore frequenza della norma
  • Kit per la rilevazione dei chetoni
  • Kit per la disinfezione della cute
  • Alimenti a base di zucchero, per correggere una glicemia bassa (per esempio, glucosio in tavolette)
  • Snack

Se prevedete di deconnettere il microinfusore per un certo periodo di tempo, ricordatevi di chiedere al vostro diabetologo le istruzioni da seguire nei periodi di sospensione della terapia insulinica continua con microinfusore.

  • In aeroporto


Abbiamo già detto che è consentito portare il microinfusore in cabina e tenerlo collegato durante il viaggio aereo. Tuttavia, la maggior parte dei produttori di microinfusori raccomandano di non esporre l’apparecchio ai dispositivi di sicurezza a raggi x. Per ulteriori informazioni consultate le istruzioni per l’uso.

  • In aereo con il microinfusore: siete pronti a decollare?

Anche con i rigidi standard di sicurezza aeroportuali, è possibile viaggiare in aereo collegati al microinfusore. Per un viaggio sereno e senza problemi, seguite questi consigli.

  1. Fatevi riconoscere.
 Informate il personale addetto ai controlli di sicurezza che avete il diabete e che avete con voi una dotazione di materiali indispensabili per la vostra salute. Mostrate al personale il vostro set infusionale. Spiegate che il microinfusore è un dispositivo salvavita che è collegato al vostro corpo e non può essere deconnesso. Vi raccomandiamo di portare sempre con voi il vostro identificativo medico (braccialetto o medaglietta).
  2. Tutti i farmaci devono essere accompagnati dalla prescrizione.Tutti i farmaci che avete con voi, compresa l’insulina, devono essere nelle confezioni originali, con allegata la relativa prescrizione medica.
  3. Liquidi e gel permessi. Attualmente è consentito di passare i controlli di sicurezza e portare con sé nel bagaglio a mano liquidi e gel in confezioni di volume limitato (max 100 ml). Tutte le confezioni di liquidi e gel devono essere collocate
 all’interno di un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità totale non superiore a un litro.
  4. Se avete quantità superiori, dichiaratele.Se avete con voi grandi quantità di farmaci liquidi (prescritti) e scorte di glucosio liquido, dichiaratele prima di passare i controlli di sicurezza. Può darsi che dobbiate sottoporvi a ulteriori controlli.

 

     • Quindi ricordate che:

L’insulina va trasportata col bagaglio a mano: la valigia può andare smarrita, ma soprattutto le stive degli aerei spesso non sono termoregolate, con temperature che possono andare anche parecchi gradi sotto zero durante il viaggio. L’insulina poi sarebbe da buttare.

Le norme attuali limitano il trasporto di liquidi a una quantità massima di 100 ml per confezione fino a un massimo di un litro all’interno di un sacchetto trasparente. Quello che pochi sanno è che i medicinali e i prodotti dietetici non sono inclusi in questa regola.

Se non volete far passare l’insulina o il microinfusore sotto i raggi, bisogna pensarci prima. Ecco come.

  1. Procuratevi un certificato del diabetologo attestante la malattia e la necessità di tenere insulina, farmaci e strumenti di somministrazione e autocontrollo glicemico sempre con voi. Un esempio (in inglese, lingua internazionale)  lo trovate più sotto.
  2. Al check-in, fate presente la condizione di diabetico e mostrate il certificato. Chi vi fa la carta d’imbarco vi metterà un codice speciale che verrà riconosciuto dai vigilanti.
  3. Andate al controllo e fate presente alla guardia che insulina/microinfusore non possono passare sotto i raggi e mostrate la carta d’imbarco e il certificato del diabetologo. Il micro vi conviene staccarlo un attimo prima di passare sotto al metal detector.

Questo metodo vi consente di evitare troppe discussioni, ma dovete per forza fare il check-in.

  • Il certificato del diabetologo da portare con voi in viaggio

 

FOR YOUR INFORMATION:

This is to notify you that

_____________________________________________________________

born in_________________________________________________________

the____________________________________________________________

has Diabetes, requiring both insulin and multiple oral medications to ensure his/her health.

This traveller is required to carry the following items on board.

  • Two more insulin pens / GLP1 pens (with syringe, pen-tips and insulin / GLP1 cartridges)
  • A blood glucose monitoring device, along with a blood–letting lancing device and test strips
  • Insulin pump and infusion sets
  • Prescription medications
  • Glucagon emergency kit

This traveller must always have access to the monitoring equipement and other medications and be able to use the insuline pump.

And may also carry duplicates of these in his/her packed luggage.

The person must be able to access at any time during the trip to these tools and use them unhindered.

Thank you in advance for your understanding and cooperation.

……………………, li__________

Commenti

Potrebbe interessarti