Abitudini 

decalogo-diabete

Dieci regole d’oro per stare bene con il diabete

Seguici su

Sid e Fondazione Diabete Ricerca hanno diffuso un decalogo di norme salvavita per stare bene con il diabete.

Per affrontare con successo il diabete e gestirlo efficacemente è necessario infatti seguire molte regole e avere tante attenzioni a ciò che si fa, con pazienza, giorno dopo giorno. Ma, se si rispettano costantemente le sagge abitudini e le buone norme, si può convivere serenamente con la patologia.

Per ricordare questo a tutti coloro che hanno a che fare quotidianamente con questa condizione, in occasione della Giornata mondiale del diabete 2017, la Società italiana di diabetologia e la Fondazione Diabete Ricerca onlus hanno diffuso il “Decalogo salvavita per chi ha il diabete”, nel quadro di una grande campagna di comunicazione e informazione sul diabete.

L’iniziativa di Sid e Fondazione Diabete Ricerca si chiama “Sfidiamo il diabete” e interessa tutti gli organi di informazione, con interventi su stampa, web, radio e tv, distribuzione di materiali informativi ed educazionali, promozione di eventi (per saperne di più, potete visitare i siti della Sid e della Fondazione).

Tra i temi lanciati dalla campagna vi è appunto il principio che si può stare bene con il diabete a patto di rispettare dieci regole salvavita. Le riproduciamo qui di seguito. Come potete constatare, il testo è scritto in linguaggio semplice e diretto per trasmettere nel modo più chiaro possibile il senso e l’importanza del messaggio.

Combattiamo il diabete con energia e impegno: per il diabete la cura c’è.

Il Decalogo salvavita per chi ha il diabete

  1. Una volta scoperta la malattia, considera di doverla combattere con la stessa energia che metteresti se fosse un tumore. Per i tumori a volte non c’è cura, ma per il diabete la cura c’è.
  2. Anche se non senti alcun disturbo, la malattia esiste e va fronteggiata con molto impegno.
  3. Prendi sempre le medicine che ti sono state prescritte e non credere mai ai ciarlatani che propongono cure alternative. C’è chi è morto per aver creduto e sospeso l’insulina.
  4. Misura la glicemia a casa, come ti è stato insegnato, registra il valore e mostralo al medico.
  5. Fai attenzione all’alimentazione: non c’è nulla di assolutamente vietato, ma mangia con intelligenza. Non accorciarti la vita per eccesso di cibo: è sciocco e assurdo.
  6. Cerca di essere quanto più attivo possibile, anche solo facendo una passeggiata al giorno.
  7. Presta la massima attenzione ai piedi: da piccoli problemi possono nascere grandi problemi.
  8. Non saltare mai gli esami del sangue: l’emoglobina glicata va fatta almeno due volte all’anno e alcuni altri esami (per esempio, colesterolo, creatinina, microalbuminuria) vanno fatti almeno una volta l’anno.
  9. Ricordati dei controlli periodici: visita oculistica, elettrocardiogramma, eccetera ogni 1-2 anni.
  10. Fatti curare sempre anche in un centro diabetologico: il diabete è molto complesso e deve essere gestito da esperti (medici, infermieri, dietisti, eccetera) con le cure più moderne. Chi va al centro ha una mortalità ridotta del 20% rispetto a chi non ci va. 

 

Commenti

Potrebbe interessarti